0 %
Anfrage
+39 0471 356 264
Panorama 360
inverno
Scroll

Il bosco chiama!

 

La nostra stagione invernale inizia il 7 dicembre.

 

Siamo a Vostra disposizione - info@tann.it oppure +39 0471 356264.

Arrivo:
Partenza:
richiesta
prenota

Passeggiata nel bosco per il vostro palato

Il bosco: la nostra dispensa e farmacia. Colori intensi, selvatici e profumati: così si presentano sul piatto e soprattutto al palato, gli eroi della nostra cucina del bosco. Speziate erbe selvatiche, germogli di abete, pino mugo e bacche selvatiche: bombe naturali di energia dalle preziosissime virtù.

LA CUCINA DEL BOSCO TANN: GODERSI LA VITA NATURALMENTE SUL RENON.

Rimedio sottovalutato: l’abete rosso

Un albero magico e una terapia naturale spesso sottovalutata. I rimedi a base di abete rosso hanno un’azione antisettica, favoriscono la circolazione, leniscono le infiammazioni, stimolano la minzione e la sudorazione. Le tinture a base di abete rosso leniscono la tosse e altri problemi polmonari ma anche reumatismi, infiammazioni alla vescica, vene varicose e malattie della pelle. Nella cucina del bosco l’abete rosso è un vero tuttofare: trasformato in spezia selvatica o in miele d’abete dolce-resinoso, come miscela per tisana oppure grappa.

 

alla ricetta

Fortemente aromatico e con la pelle dura: il pino mugo

Il pino mugo è un tipo davvero tosto: senza fare una piega, resiste alle temperature più gelide. Nella medicina naturale si utilizzano soprattutto i suoi oli essenziali: come bagno rilassante dopo le escursioni in montagna o come inalazioni per la tosse. La sua azione antisettica fa dell’olio un antidoto amato in caso di febbre. Ma anche in cucina questa conifera è una vera star: delizioso nel risotto, come sorbetto boschivo o in salsa speziata per accompagnare la selvaggina…


alla ricetta

Salutare e delicata: la rosa canina

Senza dubbio la rosa canina è la regina dei frutti selvatici. Colma e ricca di preziosi ingredienti, è una vera e propria bomba di vitamina con effetto sia cosmetico che terapeutico. A credere ai racconti di una volta, mangiando tre cinorrodi di rosa canina a natale si tengono lontane malattie e problemi fisici. Nella nostra cucina del bosco utilizziamo la rosa canina per dolci, marmellate e delicati contorni.

 

 

alla ricetta

Quando sulla Tann inverdisce: le erbe selvatiche

Ortica, buon enrico e pratoline, acetosella e achillea. Quando la natura intorno al Tann inizia a inverdire, nella nostra cucina del bosco c’è grande eccitazione: inizia la stagione verde! Barbara conosce per nome ogni singola piantina, e sa perfettamente cosa è possibile ottenere con ognuna di esse. Vengono raccolte con cura e lavorate con amore; nascono così creazioni non solo deliziose ma anche benefiche: spezie selvatiche, creme di erbe, liquori e tinture…

 

alla ricetta

“Nel bosco c’è un ometto gentil e bel…”: i funghi del bosco

I funghi sono creature miracolose: stanziali come le piante, respirano però ossigeno come gli esseri umani e gli animali. Ricchi di preziose sostanze minerali e amminoacidi, questi muti ometti della foresta non solo fanno bene, ma regalano a ogni piatto quel particolare gusto definito “Umami”. Che si tratti di porcini, finferli, morchelle o mazze di tamburo, i funghi sono un elemento imprescindibile della cucina del bosco: come contorno ai piatti a base di selvaggina, nelle zuppe calde o nelle insalate autunnali.

 

alla ricetta

Dolci, speziate e ricche di vitamine: le bacche del bosco

Dolci come le fragoline selvatiche, ricchi di vitamine come i cinorrodi della rosa canina, dal sentore di resina come il sambuco, aspre come le sorbole. Il bosco non è per niente avaro dei suoi tesori di frutta! Qui dalla primavera all’autunno i più pregiati superfood, coloratissimi e aromatici, aspettano solo di trovare attenzione. Raccolti e lavorati con cura, gustati con sospiri di piacere: come topping aromatici, creme speziate, marmellate o gelatine. E ancora sciroppi, succhi o liquori.

 

alla ricetta

Energia del sole da mangiare in forma concentrata: le erbe di prato

Colori allegri, profumo speziato: i prati estivi fioriti sono un’esperienza per tutti i sensi. Quello che si nasconde nei tanti fiori e nelle erbe è ancora più prezioso per la salute: un concentrato di energia del sole. Dente di leone e lavanda, iperico e nasturzio, borragine e olmaria. L’elenco è infinito. Così come infinite sono le possibilità di impiego per le erbe di prato nella cucina del Tann…

 

alla ricetta

Il nostro
menu

“E’ un posto magico!”

Anna842 , tripadvisor

Accetta che le informazioni da Lei fornite possano essere utilizzate allo scopo di inviare informazioni sui prodotti, offerte e di contattarla personalmente. Il trasferimento a terzi è escluso. Può revocare il Suo consenso in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla "Privacy".

Hotel Tann ****
Via Tann 22 · 39054 Collalbo
Renon · Alto Adige · Italia
Tel. +39 0471 356 264
info@tann.it
Tann im RELAX Guide
dedeutschenenglish